Corso Adwords a Bologna: strategie e tecniche

Come fare pubblicità con Google per ottenere risultati
lavorando con metodo: le informazioni, le strategie e le tecniche.

Il corso si rivolge ad aziende e freelance che vogliono conoscere le opportunità e i limiti di Adwords per capire se e come inserire questo strumento tra le azioni di promozione e imparare ad usarlo correttamente.

Il percorso parte dalle basi, ma non è una replica del manuale disponibile in rete: oltre all’aspetto tecnico si parla anche di strategie e case study. Il corso, in collaborazione con Digital Update, si svolge a Bologna, a 2 minuti dalla stazione centrale. Ci vediamo in aula?

Domande frequenti

Domanda: “voglio imparare a fare campagne da sola/solo. Vedremo anche come fare in pratica?”

  • Risposta: sì, vedremo come creare delle campagne che funzionano, affrontando tutti i principali passaggi tecnici.

Domanda: “AdWords probabilmente lo farò fare ad un’agenzia, ma vorrei capire meglio. Il corso va bene anche a me?”

  • Risposta: il corso è strategico, oltre che tecnico, quindi aiuta a capire se, come e quando utilizzare questo strumento. Chiarisce inoltre quale può essere il coinvolgimento del committente e come la sua esperienza nel mercato in cui opera può essere decisiva in una campagna AdWords.

Domanda: “Sono indeciso/a perchè io uso già AdWords da tempo e ho letto diversi libri.”

  • Risposta: nel tuo caso forse ti serve di più una consulenza dedicata; oppure puoi leggere il libro strategico/analitico su AdWords che ho scritto per Apogeo (Feltrinelli). Tuttavia tieni presente che al corso parlerò non solo di cose che conosci (come fare gli annunci, come selezionare le keywords, ecc) ma anche di come ho affrontato e risolto situazioni delicate. Poi al corso puoi sempre farmi delle domande specifiche, se vuoi.

Il programma: dalla strategia alla pratica

AdWords è uno strumento. Imparare le basi è relativamente semplice: ben diverso è fare campagne che funzionino davvero. Ed è qui che entra in gioco la strategia, in modo che le attività svolte con Adwords siano coerenti con l’intero contesto.

Quindi partiremo dalle persone di cui ti interessa l’attenzione e vedremo il ruolo che può avere AdWords nel customer journey e nel funnel di acquisizione clienti.

  • come usare AdWords per un negozio fisico /evento
  • AdWords ed E-commerce: Google Shopping e altre cose
  • come far lavorare in sinergia AdWords, Facebook, Email Marketing e blog.
  • AdWords e Video: alla scoperta di funzioni normalmente sottoutilizzate.
  • Storie di successo ma anche di insuccesso, per evitare gli errori più ricorrenti.

Come valutare il budget e la copertura

Quanto budget mi serve con Adwords per ottenere gli obiettivi che voglio raggiungere? E’ possibile calcolarlo a priori? E quanto può essere ragionevolmente attendibile?

Vedremo quali dati ci servono, come si trovano ed elaborano con Excel* e soprattutto come interpretarli. E lo faremo passo passo, così quando torni in ufficio puoi già cominciare a studiare la situazione.

*no, non serve che tu sia un mago di Excel. Vedrai che con poche funzioni base si possono fare tante cose. E poi ti fornirò io un file di calcolo preimpostato.

La costruzione delle campagne

Si parte da zero. Vedremo insieme quali sono i punti più critici e come impostare le cose in maniera efficace. Vedremo quindi di quali informazioni abbiamo bisogno, come elaborare la strategia e come costruire le campagne.

Rifletteremo sul modello query => annuncio => landing page, e come questo modello base debba esser replicato sull’intera struttura delle cose che andremo a fare.

Come ottimizzare i risultati

Se hai già fatto delle campagne  e volevi fare ancora meglio- oppure che non andavano come volevi- ti sarai chiesto: “e ora dove metto le mani?”

Valuteremo insieme quali KPI osservare e cercheremo di capire se ci sono delle osservazioni specifiche da fare a seconda del progetto. E quando guardare Analytics e quando il pannello di Adwords, e che conclusioni trarne.

E infine faremo qualche esempio su quando è il caso di allargare lo sguardo, perchè magari la risposta che stiamo cercando non si trova nei dati a nostra disposizione, ma altrove.